Una relazione è un modo in cui due o più persone si comportano e relazionano l'una verso l'altra. Una relazione è fatta di individui, ed è da lì che inizia, dall’essere individuo. Le dinamiche tra i partner e le dinamiche tra i membri della famiglia creano un sistema che influenza costantemente la psicologia dell'individuo.
Carl Gustav Jung - Psichiatra, ha detto che "L'incontro tra due personalità è come il contatto di due sostanze chimiche: se c'è una reazione, entrambe vengono trasformate".
Tutti vogliono essere amati, tuttavia, sembra che sia l'idea di cosa sia l'Amore, vari da persona a persona. A volte sembriamo essere entrambi d'accordo su come chiamiamo il rapporto che ci lega ad un’altra persona (amicizia, relazione, matrimonio ect), ma è il significato che diamo a quella parola , può tuttavia essere diverso per ognuno di noi. Ciò  può creare aspettative su come vorremmo l'altro si comportarsi e ci trattasse.
Alcuni, invece, hanno più difficoltà di altri nell'identificare il rapporto con emozioni positive ed una relazione sana. Per altre persone ancora, non si tratta di ottenere quello che vogliono, ma la difficoltà sta nel continuare a desiderare ciò che hanno raggiunto.
La nostra personalità può essere profondamente influenzata dalla frequentazione di persone che hanno avuto un ruolo significativo nella nostra vita. Può essere interessante condividere la nostra vita o parte di essa con qualcuno che è caro al nostro cuore, ciò nonostante può diventare un'esperienza dolorosa, in particolare per coloro che hanno " bisogno" dell'altra persona. 
La paura dell'abbandono inizia spesso con il nostro primo rapporto, quello con il nostro care-taker (la madre, per la maggior parte delle persone), e persiste durante la nostra vita, nelle relazioni con amici, colleghi, figli e naturalmente con il/la partner. Come ogni altra paura, può danneggiare emotivamente le persone, private della loro fiducia, coloro che hanno vissuto l'abbandono hanno difficoltà a fidarsi - "perché dovrei credere che resterai se chi amato prima mi ha abbandonato?"
È difficile credere che qualcuno possa renderti felice quando non sei felice con te stesso. Per ricevere Amore, direi che dobbiamo sapere cos'è l'Amore, riconoscerlo e credere che lo meritiamo. 
Le persone tendono a trattarci nel modo in cui gli mostriamo di trattare noi stessi. Una relazione è un'eccellente opportunità per conoscere ciò che siamo; tuttavia, vi è una tendenza a continuare ad attrarre e ad essere attratti da ciò che riconosciamo come "familiare" a livello subconscio, indipendentemente dal fatto che, a un livello più consapevole, percepiamo tale connessione come sana oppure tossica.
Il lavoro che svolgo durante le sessioni (Guarire il bambino interiore, Ipnoterapia, Psych-K), si concentra sull'esporre i modelli delle relazioni passate (anche non avere relazioni è un modello) e considerare altre opzioni che si adattano meglio a ciò che il cliente vuole, consapevolmente, e come vuole sentirsi. 
Questo lavoro coinvolge direttamente il cliente, nel riconoscere e illuminare aspetti della sua personalità che possono essere stati oscurati, ma che giocano un ruolo importante nelle dinamiche della relazione, come le convinzioni che abbiamo immagazzinato a livello del subconscio (io merito l'amore, sono degno di attrarre una relazione sana , sono aperto a ricevere e dare amore, amo me stesso, ecc ...)

Portare consapevolezza nel cliente lo aiuta a concentrarsi su ciò che vuole piuttosto che su ciò che non vuole. Inoltre è importante, scoprire le diverse percezioni che ognuno di noi ha della relazione e dell'Amore, può quindi essere essenziale imparare come comunicare il nostro Amore in un linguaggio che sia compreso dall'altro, e  farlo/a sentire come vuole sentirsi. L'ipnosi aiuta a superare le convinzioni limitanti e a sostituire le associazioni negative con positive, a creare cambiamenti che ci portano verso il tipo di relazione che desideriamo. Nell'ipnosi è più facile cambiare e prendere “ dimestichezza” con l’immagine di noi stessi in una relazione, perchè lo stato ipnotico è una stato di apprendimento delle nostra mente.
Back to Top